L’economia dell’assistenza a Napoli nel tardo medioevo

Main Article Content

Gemma Teresa Colesanti
Salvatore Marino

Abstract

Il contributo verte sull’amministrazione finanziaria e la cultura contabile a Napoli nel XV secolo e propone una riflessione sulle origini della gift economy nel Mezzogiorno medievale, attraverso l’analisi di un caso ben documentato, ma non altrettanto studiato: l’ospedale dell’Annunziata di Napoli, il principale ente assistenziale della capitale. Dell’ente sono stati ricostruiti e analizzati: il vasto patrimonio finanziario e il peso economico, sia in città sia nel regno, nel tardo medioevo; la cultura amministrativa e contabile dei magistri yconomi, il loro ceto sociale e la provenienza geografica; il ruolo svolto dalla Corona e dalla Chiesa nel processo di costruzione di un “modello meridionale” di charity network, capace di assicurare una serie di servizi sociali a quella variegata umanità che viveva, soggiornava o transitava in una delle città più densamente popolate del Mediterraneo occidentale.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Colesanti, G., & Marino, S. (2016). L’economia dell’assistenza a Napoli nel tardo medioevo. Reti Medievali Rivista, 17(1), 309-344. https://doi.org/10.6092/1593-2214/503
Sezione
Saggi in Sezione monografica