Iustitita, lex, consuetudo: per un vocabolario della giustizia nei capitolari italici

Main Article Content

Simone Balossino

Abstract

Il saggio ha come obiettivo lo studio del vocabolario della giustizia nei capitolari italici, i testi legislativi prodotti in Italia durante la dominazione carolingia tra la fine del secolo VIII e l’intero secolo IX. Grazie a un’analisi lessicale di alcuni vocaboli, come iustitia, lex e consuetudo, è possibile mettere in luce la propensione dei legislatori a pensare ai concetti giuridici in modo concreto, quasi materiale, grazie al fatto che a essi sono riferiti elementi distintivi che sarebbero normalmente propri di una qualsiasi realtà oggettiva. Tale scelta è evidentemente legata alla funzione, politica e propagandistica di questi testi legislativi, poiché contribuiva a creare, grazie alla concretezza del vocabolario usato, un’aspettativa più intensa, in tutti i ceti sociali italici, nell’attuazione del programma politico carolingio.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Balossino, S. (2005). Iustitita, lex, consuetudo: per un vocabolario della giustizia nei capitolari italici. Reti Medievali Rivista, 6(1), Art. #1. https://doi.org/10.6092/1593-2214/177
Sezione
Saggi